mestruazioni

Le mestruazioni, chiamate anche mestruazioni, sono parte integrante del funzionamento del sistema ormonale e riproduttivo femminile. Le mestruazioni sono legate all'intero ciclo mestruale e ovulatorio ed è un processo che può allertare una donna, ad esempio, della procreazione di successo di una prole. Questo è anche il motivo per cui, ad esempio, le mestruazioni non si verificano durante la gravidanza.

Da un punto di vista fisiologico, le mestruazioni sono caratterizzate da sanguinamento periodico. Questa periodicità può essere diversa per ogni donna, quindi anche il calendario mestruale è individuale. A volte le mestruazioni possono verificarsi una o due settimane prima, a volte possono essere ritardate.

Poiché la fertilità, la vita sessuale o la gravidanza e le mestruazioni sono correlate, ho deciso di dedicare più spazio a quest'area del funzionamento del sistema sessuale. Vedremo quindi qual è il suo corso, se le mestruazioni possono verificarsi dopo il parto e com'è durante la transizione.

Che cosa sono le mestruazioni?

Le mestruazioni fanno parte del ciclo mestruale che ricorre regolarmente. È la fase del ciclo durante la quale il rivestimento uterino viene rimosso e l'utero viene espulso insieme al sangue dal sistema riproduttivo.

Il ciclo mestruale è più spesso lungo 28 giorni, con una possibile variazione da 3 a 5 giorni in entrambe le direzioni, e va dalla pubertà alla menopausa

Le mestruazioni sono di solito associato all'ovulazione, e se l'ovulo rilasciato non viene fecondato durante l'ovulazione, viene attivato il processo mestruale

Quindi è una regola che se una donna non è incinta, ha le mestruazioni regolarmente

A volte l'assenza delle mestruazioni è naturale, ad esempio classica mestruazioni in gravidanza non può essere, e se si verifica un'emorragia, è più probabile che sia un sintomo di qualche problema più serio con il feto o il sistema riproduttivo. Allo stesso modo, l'assenza di mestruazioni è comune anche nella menopausa, cioè nel periodo successivo alla transizione.

Se le mestruazioni non si verificano in altri casi in una donna, è necessario cercarle:

  • Problemi ormonali, che si tratti direttamente di un problema alla ghiandola tiroidea o di uno squilibrio ormonale temporaneo di estrogeni, progesterone o prolattina
  • Malattie associate al sistema riproduttivo, più comunemente endometriosi associata all'utero, cisti ovariche o insufficienza ovarica generale
  • Altre malattie, più comunemente infezioni e infiammazioni che colpiscono tutto il corpo, o l'uso di determinati tipi di farmaci
  • Fattori esterni, come l'effetto di stress prolungato o intenso, significativi cambiamenti di peso o eccessivo esaurimento fisico

Pillole per mestruazioni irregolari e sindrome premestruale

  • Consiglio un prodotto di qualità
  • migliorare il ciclo mestruale
  • contrastare lo stress ossidativo
  • migliorare la vitalità e la salute
  • sostenere il cuore, i vasi sanguigni, i nervi e il metabolismo

Le mestruazioni, oltre al sanguinamento, sono più spesso accompagnate da crampi e dolori nella zona addominale, molte donne sono anche afflitte da dolori nella parte bassa della schiena. Un problema più grande sono i sintomi intensi prima delle mestruazioni, che è anche chiamata sindrome premestruale. Ciò include dolore al seno, affaticamento, crampi addominali inferiori, gonfiore, mal di testa e irritabilità.

Ecco altri fatti e cifre interessanti relativi alle mestruazioni:

  • Durante le mestruazioni c'è un aumento del livello di estrogeni, che può causare più sanguinamento, ad esempio dal naso, e più spesso vengono rilasciati da 50 a 80 mg di sangue durante le mestruazioni, più di 100 mg di sangue è già considerato un sanguinamento intenso con con l'aumentare dell'età durante la maturità sessuale, di solito aumenta sia l'intensità che la durata media delle mestruazioni, di solito da 5 a 7 giorni, ma allo stesso tempo
  • La durata del ciclo mestruale diminuisce dalla pubertà alla vecchiaia, nella pubertà può arrivare fino a 35 o 40 giorni.

Più periodi mestruali che ovulazioni

Nonostante l'associazione tra ovulazione e mestruazioni, una donna ha le mestruazioni più spesso dell'ovulazione durante la sua vita sessualmente adulta. Questa condizione è chiamata ciclo anovulatorio e tali cicli sono più comunemente presenti durante l'adolescenza, la pubertà e la menopausa.

Il decorso delle mestruazioni e le fasi del ciclo mestruale

L'intero ciclo mestruale dovrebbe durare idealmente 28 giorni. Ma ovviamente la durata può essere diversa nella transizione, dopo il parto durante l'allattamento al seno, le mestruazioni di solito non sono ancora in corso e la loro insorgenza è accompagnata da diverse irregolarità individuali. Ma il ciclo mestruale standard ha lo stesso andamento in ogni donna.

Ecco le diverse fasi del ciclo mestruale:

  • Fase premestruale: la fase iniziale del ciclo mestruale è fondamentalmente la più breve in termini di tempo e di solito dura da poche ore a un giorno. Durante questa fase, si verificano necrosi e rottura delle cellule della mucosa uterina a causa di alterazioni degenerative e questo processo è associato a diverse ore di contrazioni della muscolatura liscia uterina.
  • Fase mestruale: la seconda fase è la fase stessa delle mestruazioni. Durante questa fase, la parte necrotica della mucosa si separa, solitamente entro 48 ore, con l'aiuto del sangue mestruale. L'utero è coinvolto nell'espulsione del sangue, sempre con dolci contrazioni. Le mestruazioni stesse durano da 2 a 7 giorni e talvolta possono essere accompagnate da crampi mestruali.
  • Fase di rigenerazione: dopo la fase mestruale arriva la terza fase di rigenerazione. Questa fase di solito dura solo due giorni dopo la fase mestruale, di solito il 4° e il 5° giorno del ciclo mestruale. Durante questa fase, la superficie esposta delle pareti uterine e della mucosa viene gradualmente ripristinata e, allo stesso tempo, nuove cellule epiteliali crescono dall'epitelio ghiandolare nell'utero.
  • Fase follicolare: la quarta fase del ciclo mestruale è la fase proliferativa. Sotto l'influenza dell'ormone follicolo-stimolante, la crescita dei follicoli che producono estrogeni, in particolare l'estradiolo, si verifica nelle ovaie. Grazie a questi ormoni, si sviluppa un nuovo strato dell'endometrio. Durante la fase follicolare, si sviluppa e matura anche il follicolo principale.
  • Fase luteale: l'ultima fase è la fase secretoria, che avviene sotto l'influenza di un ormone del corpo luteo, o progesterone. Durante questa fase si verificano processi importanti per la fecondazione, in particolare il riempimento delle ghiandole con secrezione simile al muco e il rilascio dell'uovo dalle ovaie nelle tube di Falloppio, o pillole per l'ovulazione. In questi, poi, possono avvenire le fecondazioni dell'ovulo da parte degli spermatozoi.

Pillole per mestruazioni irregolari e sindrome premestruale

Consiglio un prodotto di qualità che

  • migliorare il ciclo mestruale-
  • contrastare lo stress ossidativo-
  • migliorare la vitalità e la salute-
  • sostenere il cuore, i vasi sanguigni, i nervi e il metabolismo

Disturbi, problemi e malattie associati alle mestruazioni

Poiché il ciclo mestruale e le mestruazioni sono influenzati da diversi fattori esterni e interni, le mestruazioni non sono sempre esemplari in termini di intensità, durata o tempistica. Mentre alcune variazioni minori sono naturali, altre possono essere un segno di problemi più seri che richiedono una diagnosi medica.

Queste sono le situazioni e i casi più comuni legati alle mestruazioni:

Mestruazioni deboli: le mestruazioni deboli sono tipiche, ad esempio, nei primi mesi di gravidanza, quando tecnicamente non sono nemmeno le mestruazioni, ma il sanguinamento che accompagna la nidificazione. Dopo i 50 anni, le mestruazioni svaniscono gradualmente, il che è anche naturale. Anche stress, contraccettivi ormonali e problemi alla cervice o alle pareti uterine possono essere alla base delle mestruazioni deboli.

mestruazioni abbondanti: possono verificarsi periodi più pesanti dopo il parto o durante il periodo di transizione, ad esempio, ma devono essere temporanei. Se l'intensità dell'emorragia è davvero molto forte o se l'emorragia più pesante si ripresenta per un lungo periodo di tempo, potrebbe esserci un problema di squilibrio ormonale, disfunzione ovarica, disturbi emorragici o l'effetto di alcuni farmaci.

Mestruazioni lunghe: un lungo periodo mestruale significa superare il normale periodo di sanguinamento. Se le mestruazioni sono più lunghe di 10 giorni, potrebbe essere un segno di alcuni polipi o addirittura fibromi proprio nell'utero. Un sanguinamento leggermente più lungo si verifica anche quando i contraccettivi ormonali vengono sospesi, probabilmente come segno di infiammazione o infezione. Può anche essere correlato alla ghiandola tiroidea.

Mestruazioni frequenti: se le mestruazioni si verificano troppo spesso, possono avere diverse cause interne ed esterne. Da quelli meno gravi, come dimenticare di prendere i contraccettivi, a quelli più gravi, spesso associati a qualche malattia o disturbo direttamente nel sistema riproduttivo. Questi sono spesso polipi, fibromi, tumori, infezioni vaginali o infezioni dell'utero.

Mestruazioni fuori ciclo: hai avuto il ciclo con 2 settimane di anticipo? Tale condizione è anche chiamata mestruazione precoce e spesso ha una causa fisiologica o psicogena. Problemi di questo tipo possono essere causati anche da fluidificanti del sangue, un problema alla tiroide o qualche malattia dell'utero o della vagina. Fai attenzione anche alle malattie sessualmente trasmissibili, come l'HPV.

Mestruazioni ritardate: il ritardo delle mestruazioni è uno dei sintomi più comuni e conosciuti della gravidanza. Tuttavia, molte donne dimenticano che potrebbero esserci altre cause e fattori alla base, come squilibri ormonali, stress, problemi alla tiroide, uso di contraccettivi ormonali, esercizio fisico eccessivo o sindrome dell'ovaio policistico.

Mestruazioni in transizione

Un capitolo speciale è la regolazione delle mestruazioni durante la menopausa. La sua caratteristica tipica è principalmente l'irregolarità, ma se ci sono segni di mestruazioni troppo forti o lunghe, può essere sintomo di un problema ginecologico. Puoi leggere di più nel mio articolo su mestruazioni in transizione.

Come migliorare e promuovere le mestruazioni sane

Quando si tratta del corso sano del ciclo mestruale, qui ci sono diversi fattori e cause che influenzano le mestruazioni. Alcuni sono legati allo stile di vita, altri più alla salute del sistema riproduttivo, ai livelli ormonali o all'influenza di altre malattie e disturbi.

Quando si sostiene il ciclo mestruale, consiglio di concentrarsi su una combinazione di promozione di fattori positivi e limitazione delle influenze negative, in particolare dall'ambiente esterno

In particolare, vorrei portare alla vostra attenzione il concetto di equilibrio ormonale e livelli ormonali. Analogamente agli uomini, gli ormoni hanno probabilmente la maggiore influenza sul sistema riproduttivo e sul suo funzionamento nelle donne. A questo proposito bisogna puntare in particolare su estrogeni e progesterone, e soprattutto nelle donne anziane c'è un problema con il loro equilibrio.

Pillole per mestruazioni irregolari e sindrome premestruale

Consiglio un prodotto di qualità

  • migliorare il ciclo mestruale
  • contrastare lo stress ossidativo
  • migliorare la vitalità e la salute
  • sostenere il cuore, i vasi sanguigni, i nervi e il metabolismo

Ecco alcune cose che puoi fare per promuovere le mestruazioni sane:

  • Cerca di limitare cibi e bevande che possono irritare il sistema riproduttivo e ormonale, come alcol, spezie, caffè e alcuni ortaggi a radice
  • L'esercizio fisico regolare è importante e positivo, ad esempio per la libido, ma troppo esercizio fisico e sforzo fisico possono causare mestruazioni ritardate
  • Cambiamenti estremi di peso, come aumento di peso o perdita di peso, hanno anche un impatto negativo sull'equilibrio ormonale e anche sul ciclo mestruale
  • Attento ai fattori psicogeni, ad esempio stress, nervosismo, paura, depressione e irrequietezza generale possono sconvolgere il ciclo mestruale
  • Per sostenere i livelli ormonali, consiglio di utilizzare fonti naturali, in particolare quelle contenenti fitoestrogeni, come noci, semi, soia o alcune erbe
  • L'esercizio fisico può aiutare durante le mestruazioni ad alleviare il dolore o alcuni sintomi negativi, ad esempio torcere le ginocchia mentre si è sdraiati o ruotare la colonna vertebrale mentre si è seduti

Domande frequenti sulle mestruazioni

C'è qualcosa di più, qualcosa di specifico che ti interessa riguardo alle mestruazioni? Quindi è stato per questo scopo che ho deciso di dare un'occhiata più da vicino ad alcuni forum e discussioni su Internet. Il mio obiettivo era trovare e rispondere alle domande più poste dalle donne sulle mestruazioni, soprattutto da un punto di vista pratico. Divertiti, qui li troverai tutti in un unico posto:

  1. Come dovrebbero essere un ciclo mestruale sano e le mestruazioni?

    La base di un corso sano è la regolarità e un corso senza sintomi di disturbo. La durata ideale del ciclo è compresa tra 21 e 35 giorni. Le mestruazioni, anche con spotting all'inizio, dovrebbero durare da 5 a 7 giorni, non dovrebbero essere accompagnate da dolore e la quantità di sangue rilasciata dovrebbe essere fino a 100 ml.
    mestruazioni

  2. Le mestruazioni si verificano mai senza ovulazione?

    Sì, anche statisticamente è vero che mentre una donna ha una media di 500 periodi mestruali nella sua vita, il numero di ovulazioni di solito è solo 400. Questa condizione è anche conosciuta professionalmente come ciclo anovulatorio e si verifica di volta in volta in ogni donna. Il più delle volte non te ne accorgi nemmeno, perché le mestruazioni sono invariate.
    mestruazioni

  3. Come e quando arriva la prima mestruazione dopo l'aborto e il curettage?

    Nel caso di un aborto, il primo periodo mestruale è solitamente più debole, irregolare e di solito dura solo 1 o 2 giorni. Se si tratta di un aborto spontaneo nascosto, invece, può arrivare più tardi, a volte dopo più di 5 settimane. Dopo il curettage, può venire dopo 10 settimane.
    mestruazioni

  4. Le mestruazioni cambiano in qualche modo durante il controllo delle nascite e l'assunzione?

    Molto spesso le donne fanno questa domanda perché a volte il ciclo può essere in ritardo e hanno paura di rimanere incinta. Ma i ritardi sono comuni durante l'assunzione di contraccettivi ormonali, soprattutto all'inizio. Successivamente, il ciclo mestruale dovrebbe essere già regolare.
    mestruazioni

  5. C'è un modo per fermare o ritardare le mestruazioni?

    Molte donne chiedono come fermare le mestruazioni, ma in questo caso devo dire che biologicamente è impossibile ottenerlo in modo naturale. Tuttavia, se si tratta di posticiparlo, qui ci sono più opzioni e questo include i farmaci. Ho descritto tutti i modi in dettaglio nell'articolo come ritardare le mestruazioni.
    mestruazioni

Come funzionano le pillole per l'equilibrio ormonale e perché le consiglio

Per sostenere l'equilibrio ormonale, anch'esso molto importante per il corretto e sano decorso di un ciclo mestruale regolare, si possono assumere anche fitoestrogeni. Questo non deve essere solo sotto forma di cibo, ma anche sotto forma di compresse che contengono queste sostanze.

La loro composizione è solitamente 100% naturale:

Le compresse funzionano secondo il principio dell'azione a lungo termine e i loro principi attivi sono spesso sotto forma di una combinazione di estratti vegetali, minerali, vitamine e fitosteroli

La composizione di questi preparati è spesso molto varia. Oltre ai fitoestrogeni contenuti negli estratti di soia, puoi trovare anche vari estratti vegetali, come i semi di lino o la salvia. Il contenuto di minerali e vitamine, come Zinco, Selenio, vitamine del gruppo B e il noto antiossidante, la vitamina C, non fa eccezione.

Allo stesso tempo, le pillole hanno 3 caratteristiche molto positive:

  • L'acquisto di queste compresse non è legato a una prescrizione o a una prescrizione, quindi non è necessario visitare un medico per acquistarle,
  • Un grande vantaggio è il facile dosaggio e soprattutto la possibilità di un uso a lungo termine senza il verificarsi di gravi effetti collaterali
  • Devo anche evidenziare l'ampia azione, poiché alcuni preparati possono agire anche su alcune manifestazioni negative della sindrome premestruale

Pillole per mestruazioni irregolari e sindrome premestruale

  • Consiglio un prodotto di qualità-
  • migliorare il ciclo mestruale-
  • contrastare lo stress ossidativo-
  • migliorare la vitalità e la salute-
  • sostenere il cuore, i vasi sanguigni, i nervi e il metabolismo

Alcuni di questi prodotti possono essere acquistati non solo in farmacia, ma anche, ad esempio, via Internet. Ovviamente sto parlando di eshop ufficiali gestiti direttamente dai produttori, non di pubblicità sospette. I marchi più famosi hanno anche una garanzia di rimborso.

Nessun ormone o trattamento ormonale

Voglio rassicurare e rassicurare tutte le donne che questi prodotti non sono una forma di trattamento ormonale e non contengono ormoni sintetici. Pertanto, non devi preoccuparti che possano causare, ad esempio, aumento di peso o avere altri effetti collaterali simili.

Pillole disponibili per il trattamento

Se desideri provare alcuni dei tablet di cui sopra, ci sono una selezione di marchi sul mercato. Alcuni sono pensati per situazioni specifiche, come durante la transizione, ma hanno anche un effetto sulla regolarità del ciclo mestruale. La maggior parte dei preparati sono principalmente per il supporto ormonale e contengono fitoestrogeni.

Nella scelta porre la massima enfasi sulla qualità dei principi attivi, soprattutto in termini di concentrazione. Il secondo importante criterio di selezione dovrebbe essere l'esperienza. Nella tabella seguente troverai i marchi che la mia compagna ha usato e l'ha aiutata di più:

Pillole per mestruazioni irregolari e sindrome premestruale

  • Consiglio un prodotto di qualità
  • migliorare il ciclo mestruale
  • contrastare lo stress ossidativo
  • migliorare la vitalità e la salute
  • sostenere il cuore, i vasi sanguigni, i nervi e il metabolismo
it_ITItaliano